Follia dopo la lite, segue il "rivale" all'alba e lo pugnala: arrestato

La sera prima erano stati protagonisti di una lite. All'alba la vittima è stata seguita dal suo aggressore che lo ha poi colpito più volte con un coltello da cucina

I carabinieri durante la ricerca dell'arma

Follia dopo aver passato la serata a litigare con un suo concittadino. L'uomo si è svegliato all'alba, ha seguito il suo rivale, un 83enne di Castelbellino Stazione, e lo ha colpito di spalle con numerosi fendenti utilizzando un coltello da cucina con lama liscia.

Choc questa mattina in via Fornace a Moie di Maiolati. Per fortuna un residente ha sentito le urla di dolore della vittima ed ha chiamato i carabinieri che lo hanno trovato riverso a terra con diverse ferite d'arma da taglio. Le successive indagini hanno ricostruito l'intera vicenda ed hanno consentito ai militari di recuperare l'arma poco distante dalla zona dell'aggressione. Il responsabile, un 66enne residente sempre a Castelbellino Stazione, è stato immediatamente rintracciato ed arrestato con l'accusa di tentato omicidio. Per lui si sono aperte le porte del carcere in attesa dell'udienza di convalida. L'anziano è ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione al Carlo Urbani di Jesi in gravi condizioni, ma per fortuna non è in pericolo di vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento