Armati di pistola e incappucciati, tentata rapina in casa della prostituta

I fatti risalgono a giovedì sera, intorno alle 22,30 , quando i due uomini si sono presentati a casa della donna che, per sua fortuna, ha avuto la lucidità di reagire d'istinto

Foto di repertorio

Hanno letto l’annuncio erotico su internet e poi hanno tentato l’assalto alla casa della prostituta armati di pistole, forse giocattolo, e col volto travisato. E’ quanto accaduto giovedì sera intorno alle 22,30 quando i due uomini si sono presentati a casa della donna che, per sua fortuna, ha avuto la lucidità di reagire d’istinto quando ha aperto uno spiraglio della porta e, guardando i 2 uomini, ha capito che c’era qualcosa che non andava. Ha visto le teste basse e i "ferri" nelle loro mani. Non aveva ancora tolto il chiavistello mentre guardava i due malviventi che, a quel punto, avrebbero provato a prendere a spallate la porta facendo cadere la donna a terra. La porta non si è aperta del tutto e le grida della prostituta hanno poi fatto scappare quelli che, con ogni probabilità, erano pronti ad una rapina in appartamento. 

Quando ormai i banditi se ne erano andati, la vittima dell’aggressione è stata aiutata dai vicini di casa che hanno subito fatto il 112. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Ancona centro, ma ora le indagini sono state raccolte dai militari del Ros che indagano, alla ricerca di due uomini dalla carnagione olivastra e dall’accento straniero
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento