Cronaca

Senigallia: tenta la fuga in moto ma la polizia lo raggiunge, aveva hashish addosso

Il giovane di Ancona e residente a Senigallia ha tentato di disfarsi di un involucro che conteneva hashish e tabacco. Inoltre il motociclo non aveva copertura assicurativa

Tenta la fuga in moto e inseguito e fermato dalla polizia viene trovato in possesso di stupefacenti. E' successo a Senigallia, nel corso del regolare controllo notturno del territorio nei luoghi maggiormente frequentati da turisti e giovani.

Una volante della polizia ha notato un ragazzo, a bordo di un motociclo Honda, che non indossava il casco protettivo e che, alla vista degli agenti, ha interrotto la marcia. Per tale comportamento, gli agenti hanno intimato di fermarsi al giovane il quale, per tutta risposta, ha invece invertito la marcia e si è dato alla fuga. 

Pertanto, ritenendo che vi fossero altri motivi per indurre alla fuga, non spiegabile per il mancato uso del casco, i poliziotti hanno inseguito il motociclo nelle arterie comprese tra via Castelfidardo, via Sanzio e via Puccini, dove hanno raggiunto frontalmente il ragazzo e lo hanno bloccato.

Al momento del fermo, il giovane, un 33enne nativo di Ancona ma residente a Senigallia, ha tentato di disfarsi di un involucro in tessuto. Gli agenti, notato il gesto, lo hanno recuperato immediatamente, verificando il contenuto: una pipa in terracotta detta “Cilium”, al cui interno si trovava hashish insieme a tabacco.

Inoltre il ragazzo aveva addosso altro hashish, per un peso complessivo pari a circa 2,00 gr. Lo stupefacente è stato sequestrato e l’uomo segnalato quale assuntore di stupefacenti. Inoltre il motociclo risultava sprovvisto della copertura assicurativa R.C. e, pertanto è stato sottoposto a sequestro e fermo amministrativo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: tenta la fuga in moto ma la polizia lo raggiunge, aveva hashish addosso

AnconaToday è in caricamento