Cronaca

Spiagge libere "occupate" da privati, multe e oltre 1.300 ombrelloni e lettini sequestrati

Maxi operazione a livello nazionale della Guardia Costiera, nel mirino la cattiva abitudine di assicurarsi il posto lasciando l'attrezzatura per tutta la stagione balneare

Pochi lo sanno ma lasciare ombrelloni e lettini in spiaggia libera per assicurarsi il posto migliore in spiaggia libera non è consentito. Il litorale, se libero, tale va mantenuto. L'attrezzatura si porta la mattina e va smontata la sera. Dall'ultima settimana di luglio ad oggi la Capitaneria di Porto ha battute le spiaggie di tutte le Marche. Da Gabicce a Porto d'Ascoli hanno sequestrato 647 ombrelloni e 674 lettini liberando circa 2500 metri quadrati di spiagge libere occupate da privati. Nella maggior parte dei casi, visto che i controlli si sono verificati la sera, l'attrezzatura non era custodita. Facile che i proprietari, il giorno dopo, abbiano pensato a un furto. In realtà erano loro in difetto. La legge prevede una sanzione di 200 euro. Sono inoltre in corso indagini per altri manufatti scoperti in tratti di spiaggia libera. In tutto sono state elevati 1.200 euro di sanzioni. 

Sono questi in numeri marchigiani dell'operazione condotta dalla Guardia Costiera a livello nazionale (oltre 5mila controlli su 250mila metri quadrati di spiagge) su indicazione del ministero alle Infrastrutture Danilo Toninelli. L'Ammiraglio Giovanni Pettorino, vecchia conoscenza anconetana avendo prestato servizio nella Dorica dal 2010 al 2013, oggi al comando generale della Guardia Costiera ha avuto modo di commentare positivamente l'operazione. «Abbiamo voluto rafforzare – ha detto - la presenza dello Stato a tutela di un bene pubblico, quali sono le spiagge, e riaffermare il diritto di tutti i cittadini di fruirne liberamente, nel periodo in cui si conta il maggior numero di utenti del mare sulle coste del nostro Paese. I controlli sulle spiagge libere proseguiranno per tutta stagione balneare».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiagge libere "occupate" da privati, multe e oltre 1.300 ombrelloni e lettini sequestrati

AnconaToday è in caricamento