Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Collemarino, era sorvegliato speciale: scoperto a spacciare eroina

Questa mattina sempre i Carabinieri, allertati da una sconosciuta, hanno fermato e denunciato per il reato di ricettazione un uomo alloggiato all’interno dell’ex Montedison e trovato in  possesso di alcuni monili in oro

Era un sorvegliato speciale e porprio mentre lo tenevano d'occhio, è stato scoperto a spacciare. E’ quanto accaduto ieri quando i Carabinieri della Tenenza di Falconara hanno arrestato O. P., un 40enne di Ancona e pluricensurato. L’uomo era sottoposto a misura restrittiva per cui non doveva freequentare determinate persone e determinati luoghi, dimostrando così di non avre nulla a che fare col giro dello spaccio. Invece ha pensato bene di uscire da casa sua a Collemarino insieme ad una sua conoscenza, a cui poi ha consegnato una dose di eroina. I militari, che lo tenevano d’occhio, sono intervenuti bloccando i due e recuperando la sostanza oggetto della vendita: meno di un grammo di polvere bianca. Ora il 40enne dovrà rispondere dell’accusa di spaccio di stupefacenti, aggravato dall’avere commesso il fatto durante una misura di pena detentiva. Oggi si è tenuto il processo per direttissima, dove il giudice Paolo Giombetti ha convalidato l'arresto e lo ha ristretto agli arresti domiciliari.

Questa mattina sempre i Carabinieri, allertati da una sconosciuta, hanno fermato e denunciato per il reato di ricettazione I. A., rumeno 44enne, alloggiato all’interno dell’ex Montedison e trovato in  possesso di alcuni monili in oro. Condotto in Caserma non ha saputo fornire spiegazione sulla provenienza degli oggetti che venivano così sequestrati.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collemarino, era sorvegliato speciale: scoperto a spacciare eroina

AnconaToday è in caricamento