Cronaca

Svenuto in un furgone con ferite alla testa, giallo in A14: operaio gravissimo

Interrogato dalla polizia il collega con cui era andato a svolgere dei lavori in una struttura: è stato intubato e ricoverato all'ospedale

Le fasi del soccorso in autostrada

L’hanno trovato in un’area di sosta dell’A14 in stato di incoscienza con profonde ferite alla testa. Un giallo. Ora è ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale un 38enne di nazionalità romena, residente ad Ancona. 

Come riporta il sito di Riminitoday, l’allarme è scattato nel primo pomeriggio, attorno alle 14, a Riccione, nella stazione di servizio Montefeltro Ovest. Sul posto sono accorse l'ambulanza e l'auto medicalizzata del 118 con i sanitari che si sono trovati davanti il 38enne privo di conoscenza che presentava delle gravi lesioni alla testa. L'operaio è stato soccorso e intubato mentre, nel frattempo, è stato chiesto l'intervento sia dell'eliambulanza da Ravenna che della polizia autostradale. Il ferito, una volta stabilizzato, è stato trasferito d'urgenza al Bufalini di Cesena dove le sue condizioni sarebbero critiche. A raccontare l'accaduto è stato il romeno che viaggiava con il 38enne, secondo cui i due, residenti ad Ancona, stavano effettuando dei lavori in cartongesso in una struttura dell'entroterra riccionese quando il collega è caduto da una scala sbattendo violentemente la testa a terra.

Sempre secondo la ricostruzione fatta dall’uomo, invece di chiamare il 118, dal cantiere sarebbero partiti alla volta del capoluogo marchigiano a bordo del loro furgone ma, appena entrati in A14, le condizioni del 38enne sono peggiorate e, dopo aver vomitato, ha perso conoscenza. Il guidatore, quindi, si è fermato in autogrill per dare l'allarme. Al momento la versione fornita dal romeno è in corso di valutazione da parte degli agenti della Polstrada

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svenuto in un furgone con ferite alla testa, giallo in A14: operaio gravissimo

AnconaToday è in caricamento