Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

E' morto Silvio Berlusconi

L'ex premier è morto all'età di 86 anni. Era ricoverato al San Raffaele di Milano

MILANO - E' morto Silvio Berlusconi. Il Cavaliere, fondatore di Forza Italia ed ex premier, è deceduto poco fa al  San Raffaele di Milano. Le sue condizioni di salute si erano aggravate nelle ultime ore. 

Berlusconi era tornato al San Raffaele lo scorso venerdì. In mattinata, il fratello Paolo e i figli erano accorsi in ospedale, dove già si trovava Marta Fascina. Berlusconi si trovava in ospedale per accertamenti legati alla leucemia mielomonocitica cronica di cui soffre da tempo. In precedenza, ad aprile, l'ex presidente del Consiglio Berlusconi era stato ricoverato dodici giorni in terapia intensiva al San Raffaele, per poi essere spostato in un reparto ordinario da cui è stato dimesso il 19 maggio.

Il cordoglio

"Profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia di Silvio Berlusconi, protagonista della vita economica e politica del nostro Paese". E' il messaggio del sindaco di Ancona, Daniele Silvetti. "Il Presidente Berlusconi si è distinto non solo per la sua energia imprenditoriale ma anche per il senso di appartenenza che ha trasferito attraverso il suo impegno in politica. L’Italia perde un vero e proprio pioniere, Forza Italia perde il costruttore di un progetto politico che ha fatto storia. Recente è il colloquio telefonico che ho avuto con lui. Una telefonata di congratulazione e di conforto per l’impegno che avrei dovuto affrontare da lì a poche ore. Un ricordo che rimarrà impresso per sempre".

Il Presidente del Consiglio regionale, Dino Latini, ricorda Silvio Berlusconi: “E’ con profondo cordoglio che apprendiamo la morte di Silvio Berlusconi. Protagonista della vita politica  negli ultimi trenta anni, fondatore di Forza Italia e più volte Presidente del Consiglio dei Ministri, lascia indubbiamente un segno indelebile nella storia italiana. La sua discesa in campo in un momento particolarmente difficile  e una grande capacità dimostrata nel cogliere le esigenze di quella fase storica, dando vita ad una coalizione moderata rappresentativa di una sensibilità diffusa nel Paese. Berlusconi è stato anche un imprenditore illuminato che ha saputo anticipare i tempi rispetto all’evoluzione al sistema delle comunicazioni, dell’informazione e dell’editoria, contribuendo alla crescita economica e d’immagine dell’Italia. Alla sua famiglia giungano dalle Marche le nostre più sentite condoglianze”.

Anche dal governatore Francesco Acquaroli il cordoglio per la scomparsa del Cavaliere: "Con profonda commozione voglio esprimere le più sentite condoglianze alla famiglia di Silvio Berlusconi e a tutta la comunità politica di Forza Italia. Il Presidente Berlusconi ha lasciato un segno profondo nella storia del nostro Paese e lo ha fatto nelle istituzioni e nella politica, ma anche nell'impresa, nella comunicazione e nello sport. Un uomo illuminato che non mancherà solo al centrodestra ma a tutta l’Italia". "Il presidente della Confederazione Generale dell’Agricoltura Italiana, Massimiliano Giansanti e la dg, Annamaria Barrile, apprendono con profondo rammarico la notizia della scomparsa del presidente Silvio Berlusconi. Confagricoltura esprime le più sentite condoglianze alla famiglia, a Mediaset e a Forza Italia". 

Cordoglio anche dalla senatrice Elena Leonardi, coordinatrice regionale di Fratelli d'Italia: "Apprendo con dolore la notizia della morte di Silvio Berlusconi, protagonista della storia italiana prima come imprenditore di straordinario successo e poi come politico fino ad arrivare alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Proprio a lui si deve la fondazione del Centrodestra per come viene inteso tuttora ed è stata una figura centrale e di riferimento nelle stagioni del Centrodestra di governo degli ultimi trent'anni. Nell'aspetto imprenditoriale ha assicurato futuro, stabilità e prosperità economica per migliaia di famiglie, sinonimo di quell'impresa di qualità che è un'eccellenza tutta italiana. Porgo le condoglianze mie e di tutta la comunità politica che rappresento alla famiglia Berlusconi e ai colleghi e rappresentanti territoriali di Forza Italia".

Jessica Marcozzi, capogruppo FI Marche: "A titolo personale, in qualità di Capogruppo regionale FI, e del gruppo consiliare regionale esprimo il più profondo cordoglio per la scomparsa del nostro amato presidente Silvio Berlusconi. Fondatore del nostro partito, il presidente è stato sempre un faro e una fonte di ispirazione per tutti noi. Ha impersonificato i valori di Forza Italia, essendo per noi una guida lungimirante, un punto di riferimento e una presenza costante. La sua dipartita rappresenta per tutti noi una perdita immane, lascia un vuoto incolmabile ma i suoi insegnamenti vivranno per sempre. E ora abbiamo ancor più il dovere di farci portatori di quei valori di libertà che il presidente ci ha trasmesso e insegnato".

Anche Confagricoltura si unisce al cordoglio: "Il presidente della Confederazione Generale dell’Agricoltura Italiana, Massimiliano Giansanti e la dg, Annamaria Barrile, apprendono con profondo rammarico la notizia della scomparsa del presidente Silvio Berlusconi".

Le cinque volte ad Ancona
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Silvio Berlusconi
AnconaToday è in caricamento