Parchi e aree verdi liberi dalle erbacce: sfalci verso il completamento dopo due mesi

Il Comune ha annunciato l'imminente conclusione dei lavori partiti a inizio maggio

Foto di repertorio

Il Comune ha annunciato che sono in via di completamento in questi giorni i lavori di sfalcio dell'erba nei parchi e nelle aree verdi cittadine.  Un lavoro che vede coinvolti tutti i quartieri del capoluogo e che ha interessato,  a scuole chiuse, anche gli spazi annessi agli edifici che ospitano i centri estivi di vacanza e i nidi estivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il primo sfalcio del verde era stato effettuato all'inizio dei mese di maggio con la riapertura dei parchi dopo il periodo di chiusura per il lockdown. Fino a quel momento, spiega l'amministrazione in una nota stampa, le ditte non erano autorizzate a lavorare. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento