Alluvione a Senigallia: in arrivo gruppi di aiuto organizzati da alcuni ragazzi di Jesi

Alcuni ragazzi di Jesi, muniti di stivali e pale, si sono dati appuntamento questa mattina per organizzare dei gruppi di aiuto a favore delle famiglie senigalliesi colpite dall'alluvione

"Munirsi di pala, stivali e raggiungere le zone più colpite dall'alluvione: Jesi non mancherà". E' questo il messaggio virale e solidale che alcuni ragazzi jesini stanno veicolando in queste ore sui vari social network. 

Un gruppo di volontari è giunto questa mattina a Senigallia per garantire un'assistenza continua alle famiglie in difficoltà. Altri partiranno nel primo pomeriggio. Il lavoro nel quale i ragazzi sono impegnati è lo svuotamento e la pulizia delle abitazioni, dei garage e delle strutture pubbliche. Chiunque abbia bisogno di un aiuto per ricominciare a vivere, dopo aver perso tutto.

Alcuni di loro ci raccontano di una situazione ancora drammatica. Il fango ed i detriti hanno travolto tutto lasciando una scia di silente desolazione. Mobili ed attrezzature in strada, macchine divelte e famiglie isolate. Il lavoro da fare è ancora tanto e per questo gli aiuti dei volontari continueranno senza sosta anche nei prossimi giorni.

Questi sono i numeri da chiamare per chi voglia ricevere indicazioni e contribuire all'iniziativa : 3280520818 (Daniele) - 3335842639 (Valentino)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

  • «Non faccio sesso da 2 anni», donna lo urla ed arrivano decine di persone

  • «Con quella mascherina nera non può votare»: avvocatessa respinta dal seggio

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento