Cronaca

Follia alla stazione di Jesi: schiaffi alla fidanzata incinta e sassaiola contro i passanti

La furia del giovane non si è fermata nemmeno davanti ai carabinieri intervenuti per fermarlo: anche un militare è rimasto ferito

Ha preso a schiaffi la giovanissima fidanzata incinta, ha aggredito i passanti intervenuti in difesa della ragazza e infine anche i carabinieri, arrivati per arrestarlo. La folle scena si è consumata ieri alla stazione ferroviaria di viale Trieste a Jesi, attorno alle 15 e 30.

Il ragazzo responsabile di tutto, un ventenne di origini bengalesi, prima ha mollato un ceffone alla giovane compagna - appena 17enne - e quando le persone che hanno assistito alla scena sono intervenute a difesa della donna, cercando di far ragionare il giovane sottolineando oltretutto la delicata condizione della ragazza, per tutta risposta il bengalese ha cominciato a scagliare i sassi della massicciata ferroviaria contro gli astanti, che si sono dovuti riparare dietro il porticato in attesa delle forze dell’ordine.

I Carabinieri, allertati, sono giunti immediatamente sul posto, ma anche loro hanno dovuto fare i conti con la furia del 20enne, che li ha aggrediti riuscendo anche a ferire un militare. Finalmente il ragazzo è stato arrestato, e ora dovrà rispondere di  minacce aggravate alla fidanzata e resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia alla stazione di Jesi: schiaffi alla fidanzata incinta e sassaiola contro i passanti

AnconaToday è in caricamento