Da Roma ad Ancona per rifornire la piazza, trovato con più di 1 etto di droga: arrestato

Sotto la ruota di scorta della Mercedes su cui viaggiava i poliziotti hanno trovato un etto e mezzo di cocaina che, sempre secondo le accuse, sarebbe poi diventato mezzo chilo di droga

Lo stupefacente sequestrato

Da Roma ad Ancona per rifornire di cocaina il capoluogo marchigiano. Non solo le piazze gestite da piccoli pusher. Tra i clienti di Claudio Costarelli, secondo la ricostruzione degli investigatori, ci sarebbero stati anche liberi professionisti, dipendenti di banca e altri assuntori insospettabili. L’uomo, 62enne anconetano, è stato fermato ieri notte dagli agenti della sezione narcotici della squadra mobile dorica all’altezza del casello Ancona sud. Di ritorno dalla Capitale, Costarelli si stava recando nel Motel anconetano dove era solito alloggiare.

Sotto la ruota di scorta della Mercedes su cui viaggiava i poliziotti hanno trovato un etto e mezzo di cocaina che, sempre secondo le accuse, sarebbe poi diventato mezzo chilo di droga destinata al narcotraffico locale. L’uomo avrebbe fatto la spola tra Roma e Ancona, macinando 600 chilometri tra andata e ritorno con una media di due o tre volte al mese. Viaggi non di natura turistica, sospettano i poliziotti. Le indagini sono tuttora in corso per accertare e ricostruire la rete di fornitura e clientela. Le accuse a carico di Costarelli, detenzione di droga ai fini di spaccio, saranno ora vagliate dalla magistratura a cui l’uomo fornirà la propria versione dei fatti all'udienza di convalida di fronte al Gip.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento