Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca Porto

Il Porto cambia faccia: in arrivo ristoranti e banchine turistiche

Le banchine 1, 2, 3 e 4 ospiteranno barche da diporto e a vela per favorire l'afflusso di turisti al centro cittadino. L'area a terra potrà invece essere utilizzata per bar e ristoranti

Restyling completo in arrivo per il Porto di Ancona.
L’amministrazione comunale, rinunciando al progetto di dar vita ad una società ad hoc (la Traiano Srl) ha invece deciso di percorrere la via della concertazione con l’Autorità Portuale e la Camera di Commercio.

IL PROGETTO. Lo scopo è quello di impiegare le storiche banchine della baia (1,2,3 e 4), quelle più vicine alla zona monumentale, per un uso diverso, in particolare barche da diporto e a vela, favorendo così l’afflusso di turisti al centro cittadino.
L’area a terra potrà invece essere utilizzata per una fruizione sociale (bar, ristoranti, eccetera) collegata alla parte storica della città.

“L’area portuale – ha spiegato l’assessore al Porto Diego Franzoni –è caratterizzata dalla presenza di numerosi beni aventi interesse storico, artistico e monumentale, sia nella parte demaniale che in quella confinante.

Il Comune, grazie al waterfront e alla mobilità nell’area del porto, potrà favorire lo sviluppo della città  attraverso  l’accesso di residenti e turisti con percorsi pedonali ed itinerari culturali che collegano l’area al cuore del capoluogo”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Porto cambia faccia: in arrivo ristoranti e banchine turistiche

AnconaToday è in caricamento