Cronaca

Estorse 200mila euro a coppia fidardense, dovrà scontare 7 anni di carcere

Per sfuggire alle forze dell'ordine si era nascosto da un parente nel ragusano, ma è stato rintracciato e arrestato nella tarda serata di ieri in un'operazione congiunta dei Carabinieri delle Compagnie di Osimo e Modica

Per sfuggire alle forze dell’ordine si era nascosto da un parente in Sicilia, ma è stato rintracciato e arrestato nella tarda serata di ieri in un’operazione congiunta dei Carabinieri delle Compagnie di Osimo e Modica (Ragusa). A finire in manette G.A., 46enne originario di Gela ma residente a Filottrano, al centro di un giro di cambiali del valore totale di 200mila euro emesse, estorte e rapinate ad una coppia di cittadini fidardensi a marzo del 2007.

Sulla testa dell’uomo pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, a firma del Procuratore Melotti, a seguito della condanna definitiva emessa a dicembre dalla Corte di Appello di Ancona per “Estorsione e Rapina aggravata in concorso”.
Non appena il 46enne ha sentito la terra scottargli sotto ai piedi si è dato alla macchia raggiungendo la sua terra d’origine, a Pozzallo (Ragusa) per cercare di nascondersi, ma senza successo.

L’arrestato è stato condotto nella caserma dei carabinieri di Modica e, al termine delle formalità di rito, tradotto e recluso presso il Carcere di Ragusa, dove sconterà una pena di 7 anni di reclusione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorse 200mila euro a coppia fidardense, dovrà scontare 7 anni di carcere

AnconaToday è in caricamento