rotate-mobile
Cronaca Quartiere Adriatico

Sosta selvaggia e pochi posti blu: i motivi per cui i residenti hanno firmato una petizione

Gli abitanti del quartiere Adriatico chiedono soluzioni urgenti per il problema dei parcheggi. «Tanti, troppi passi carrabili. Ma sono tutti regolari?» si chiedono

ANCONA – Una lettera aperta, firmata dai residenti del quartiere Adriatico, destinata ad arrivare in Comune. In particolare all’attenzione del sindaco Valeria Mancinelli e dell’assessore Stefano Foresi. Nella petizione «esasperazione residenti del quartiere Adriatico (parcheggi introvabili e degrado) richieste e segnalazioni» si pone l’accento sulla difficoltà di trovare parcheggi blu per i residenti costretti «a girare a vuoto con perdita di tempo, consumo di benzina e conseguente maggiore inquinamento (con aumento delle polveri sottili) ed ulteriore peggioramento della salute dei cittadini contribuenti». Secondo i centinaia di firmatari «la penuria di posti è dovuta principalmente a passi carrabili (tutti regolari?), carico/scarico merci, posti riservati gli uffici pubblici, forze armate, Conerobus, AnconAmbiente» e ancora «dehors esterni e posti riservati giustamente ai portatori di handicap (perché doppi?)». C’è poi il problema dei cantieri edili che occupano spazio e il rifacimento della segnaletica stradale lungo il Viale della Vittoria che hanno tolto ulteriori spazi.

Quello che chiedono gli abitanti del rione è di «rendere pubblici i dati riguardanti la mappatura “aggiornata” relativa ai posti blu disponibili, di verificare la regolarità o meno degli spazi (di colore giallo) occupati davanti ad attività magari chiuse da anni e/o passi carrabili non regolari con ripristino dei posti auto». Chiedono inoltre che anche i posti blu che si trovano vicino al Passetto «siano messi a disposizione dei residenti» e di «conoscere il preciso numero di posti macchina che dovranno essere realizzati sotto l’attuale gradinata del Dorico e che vengano destinati almeno parzialmente ai residenti». Inoltre chi abita in zona evidenzia come le difficoltà, l'incuria e il degrado potrebbero peggiorare con «la prossima frequentazione dello stadio Dorico oltre che della presenza spiaggia del Passetto» con l’arrivo dell’estate e quindi dei turisti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sosta selvaggia e pochi posti blu: i motivi per cui i residenti hanno firmato una petizione

AnconaToday è in caricamento