Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Quartiere Adriatico / Via Damiano Chiesa

Una consegna speciale, Pino Insegno arriva a casa degli anconetani

All'ultima consegna in via Damiano Chiesa, è stato l'anconetano destinatario della raccomandata a fare la sorpresa a Pino Insegno, visto che i due si erano conosciuti quando l'attore giocava a calcio da piccolo

Oggi è arrivato un postino speciale per consegnare le raccomandate agli anconetani. E’ Pino Insegno, anzi, come si è presentato lui, PostPino, arrivato in visita alla città dorica per girare uno spot per “Posta Power”: il servizio di ritiro, spedizione e consegna della corrispondenza dedicato ai liberi professionisti e agli imprenditori. Brand di cui Insegno è uomo immagine. Ma da parte dell’azienda c’era anche la volontà di farsi conoscere direttamente agli anconetani e così l’attore e conduttore tv ha vestito la divisa rossa di Posta Power e ha girato la città, consegnando alcune raccomandate. Più che naturale rimanere increduli nell’aprire la porta e trovarsi di fronte un postino un po’ particolare. Il personaggio, noto ad adulti e piccini, ha lasciato i residenti del centro a bocca aperta. Fino all’ultima consegna, effettuata nel pomeriggio in via Damiano Chiesa. «Salve c’è una raccomandata per lei» ha detto l’attore dopo aver citofonato. Il portone si è aperto e lui, insieme alla sua troupe, ha salito le scale fino ad arrivare davanti all’appartamento del destinatario. Ad aprire è stato Giuliano Riparti. Ma la vera sorpresa forse è stata quella fatta da quest’ultimo a Pino Insegno visto che, dopo uno scambio di battute, è emerso come l’anconetano, da giovane, avesse lavorato come fotografo per la squadra di calcio dove giocava proprio Pino Insegno. «Tu non lo sai ma io ti conosco da quando eri piccolo così». I due hanno così rievocato i vecchi tempi e poi Insegno ha consegnato la sua ultima raccomandata ad Ancona, prima di partire per un altro capoluogo di regione. 

«Questo giro è nato perché sono testimonial di questa ditta che frequento ormai da anni e allora abbiamo estratto a sorte 5 o 6 capoluoghi di regione in tutta Italia visto che l’azienda ha più di 60 filiali. Ed è stata estratta anche Ancona, che è una città che conosco molto bene dai tempi della Premiata Ditta». L’attore è arrivato ad Ancona intorno alle 11. E’ stato accolto con entusiasmo dai fan che lo hanno riconosciuto e ha iniziato le riprese sulla scalinata che collega piazza Pertini con via Montebello. Poi ha preso la bicicletta di Posta Power e ha fatto un giro per la città. Avrebbe anche voluto vedere il viale della Vittoria ma non se l’è sentita. «L’unica cosa che non mi piace oggi è il freddo» ha detto Pino Insegno che, vista l’ora, si è concesso un pranzo al ristorante “La Moretta” di piazza del Papa. Poi le consegne in giro per il quartiere Adriatico e il ritorno a Roma. «Ma tornerò - ha assicurato Pino Insegno - perché Ancona è una delle città dove sarò il prossimo maggio con il mi spettacolo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una consegna speciale, Pino Insegno arriva a casa degli anconetani

AnconaToday è in caricamento