Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Pedofilia, foto hard di minorenni tramite WhatsApp: 7 indagati in tutta la provincia

Il caso è emerso a seguito di una denuncia sporta da un genitore, dando il via un’indagine a tutto campo a cui stanno lavorando i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Fabriano

Un giro di foto hard di ragazze minorenni attraverso le chat WhatsApp di presunti pedofili in tutta la provincia di Ancona. Su questo sta indagando la Procura di Ancona dopo che il pm Mariangela Farneti ha aperto un fascicolo di inchiesta nel quale sono iscritte 7 persone: uomini di età compresa tra i 50 e i 70 anni e giovani ragazze. E non è scontato che, nel corso dell’inchiesta il numero degli accusati possa anche aumentare.

Il caso è nato i primi di settembre a seguito di una denuncia sporta dal padre di una delle ragazzine finite nelle chat a luci rosse. Da quella singola foto ha preso il via un’indagine a tutto campo a cui stanno lavorando i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Fabriano guidati dal Maresciallo Antonello Paterni. Da una singola foto, i militari hanno aperto lo squarcio in un mondo fatto di immagini proibite di ragazzine di età compresa tra i 14 e i 17 anni con immagini che, messaggio dopo messaggio, si sarebbero diffuse tra i cellulari di presunti pedofili da Fabriano ad Ancona fino anche fuori della provincia dorica. Gli inquirenti hanno subito fatto scattare perquisizioni domiciliari e sequestri di cellulari e computer dei 7 indagati e proprio stamattina il pm ha disposto gli accertamenti tecnici e irripetibili di fronte agli avvocati Francesco Scaloni, Enrico Carmenati, Ruggero Benvenuto e Fernando Piazzolla. Sarà ora compito del consulente tecnico Luca Russo “entrare” nella memoria di quei cellulari, personal computer, schede SD e hard disk per capire fin dove si era espansa la macchia della pedofilia anconetana e con quale gravità. Intanto per i 7 l’accusa è la stessa ed è pesantissima: detenzione di materiale pedopornografico. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedofilia, foto hard di minorenni tramite WhatsApp: 7 indagati in tutta la provincia

AnconaToday è in caricamento