Cronaca

Solidarietà, consegnata all'associazione Patronesse Salesi la raccolta fondi di Natale

Un contributo determinante per l’acquisto di un macchinario per il monitoraggio delle attività cerebrali nella sedazione dei bambini ricoverati al Reparto rianimazione dell’ospedale Salesi

 Dal porto al porto, andata e ritorno sulla direttrice della solidarietà. Le associazioni Amici del porto antico e Stella Maris hanno consegnato all’associazione Patronesse Salesi i fondi raccolti in occasione delle feste natalizie e della manifestazione “Babbi Natale in sup”, che era stata organizzata a dicembre nello scalo dorico con il supporto del Comune di Ancona, della Capitaneria di porto di Ancona e dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale.

Protagonisti della mattinata erano stati i “supisti” e i canonisti delle associazioni Spiaggia Bonetti, Lega Navale sez. Falconara Marittima, Ondanomala asd, Horizon 36 e Dadeladequa. Decine di sportivi, per l’occasione tutti vestiti da Babbo Natale, con barba bianca e sacco di doni in spalla, sbarcati al Molo Santa Maria e da lì, con i “colleghi” dell’associazione Marche Nordic Walking, si erano diretti in staffetta lungo viale della Vittoria per arrivare al Passetto e, lungo il tragitto, consegnare doni e dolciumi. Una delegazione aveva poi fatto visita ai reparti dell’ospedale Salesi. Ai bimbi era stata consegnata una piccola nave targata “Porto di Ancona” dell’Autorità di sistema e il diploma “Capitano dell’anno”, ideato dalla Capitaneria di porto – Guardia costiera di Ancona.

Alla raccolta fondi ha contribuito tutta la comunità portuale, imprese e operatori, nel desiderio di essere vicini a questa importante realtà di assistenza per i bambini. La cifra raccolta “rappresenta un contributo determinante – ha detto la presidente delle Patronesse Salesi, Stefania Giacchè, incontrando i rappresentanti degli Amici del Porto antico, di Stella Maris e il presidente dell’Autorità di sistema, Rodolfo Giampieri – per l’acquisto di un macchinario per il monitoraggio delle attività cerebrali nella sedazione dei bambini nel Reparto di Rianimazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solidarietà, consegnata all'associazione Patronesse Salesi la raccolta fondi di Natale

AnconaToday è in caricamento