rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca Senigallia

Parcheggi, videosorveglianza e musica più bassa: le nuove regole per la sicurezza al Mamamia

Niente più auto in via Fiorini e lungo la strada che porta al locale. Alle 4 si abbassa la musica e sono previsti presidi fissi di polizia e municipale

ANCONA - Tornano le serate estive e i concerti al Mamamia: per questo il sindaco di Senigallia, di concerto con le forze dell'ordine e su indicazione del prefetto Darco Pellos, hanno realizzato un «percorso nuovo per garantire più elevati standard di sicurezza, sia all’esterno che all’interno del locale, soprattutto a tutela dei giovani frequentatori della discoteca»

In particolare all'esterno è vietato parcheggiare per tutta via Fiorini e Strada della Bruciata, mentre si potrà parcheggiare in tutta l'area dedicata nella zona artigianale in via della Strada Bruciata, dove sarà possibile lasciare auto e motorini qualora il parcheggio interno sia pieno.

Inoltre, è stato previsto il transennamento del percorso che porta all’ingresso della discoteca, al fine di creare due corridoi distinti e protetti per l’ accesso ed il deflusso dei ragazzi con la possibilità per gli ambulanti di vendere alimenti e bevande solo vicino al parcheggio e non oltre le 3 di notte. A partire dalle 4 del mattino, invece, il volume della musica dovrà essere ridotto per mitigare l’inquinamento acustico nella zona.

Per quanto riguarda l’interno del locale, i gestori si sono impegnati a dotare la sala di un sistema di videosorveglianza che copra l’intera area del locale, con la previsione di addetti alla sicurezza, il cui elenco nominativo dovrà essere concordato in numero e posizionamento, di volta in volta con il Commissariato di Senigallia, in relazione all’evento organizzato. Ogni sabato sera sarà previsto un dispositivo di polizia e municipale «che garantirà la sicurezza in loco, evitando che si creino situazioni pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica».  Il questore di Ancona Cesare Capocasa ha aggiunto: «Un grande impegno in termini di risorse umane e di mezzi per garantire alti standard di sicurezza per i nostri giovani, che invitiamo ad essere sempre prudenti, soprattutto nei momenti di evasione e divertimento». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi, videosorveglianza e musica più bassa: le nuove regole per la sicurezza al Mamamia

AnconaToday è in caricamento