menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I kit sequestrati

I kit sequestrati

Vendono abusivamente kit di pronto soccorso in ospedale, coppia nei guai

A bloccarli gli agenti di Polizia, che hanno sequestrato l'intera merce, soprovvista di marchio CE e delle indicazioni di origine e del produttore

SENIGALLIA - Vendevano abusivamente kit di pronto soccorso all'interno dell'ospedale, ma al loro interno c'erano solamente pacchetti di fazzoletti, cerotti, saponette e salviette umidificate. A scoprirli sono stati gli agenti di Polizia di Senigallia, allertati da diverse segnalazioni.

Arrivati in ospedale, gli agenti hanno visto i due uomini, di 44 e 50 anni, residenti in Campania, che borsa alla mano vendevano delle confezionio con scritto "kit di pronto soccorso". Nessun prodotto aveva il marchio CE nè l'indicazione sull'origine o sul produttore. Inoltre entrambi erano già stati denunciati per truffa, per reati commessi in diverse parti d'Italia. Vista l'irregolarità della loro attività, gli agenti, dopo averli accompagnati in Questura, li hanno multati per 5000 euro, hanno sequestrato la merce ed hanno avviato le procedure per allontanarli dal territorio di Senigallia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento