Uccisa e fatta a pezzi, il corpo è di Pamela: era scomparsa da due giorni

Il cadavere è stato ritrovato mercoledì mattina, nascosto in due trolley davanti al cancello di una villa. La ragazza aveva fatto perdere le sue tracce il 29 gennaio

Pamela Mastropietro

Era scomparsa da due giorni, dopo essersi allontanata volontariamente dalla comunità di recupero Pars di Corridonia, di cui era ospite. Il corpo di Pamela Mastropietro è stato ritrovato questa mattina a Pollenza, in provincia di Macerata. Il cadavere si trovava all'interno di due trolley poco distante dal cancello di una villetta in periferia. A trovarli è stato un passante che pensando si trattasse di droga o di qualche refurtiva, ha subito allertato i Carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pamela, romana di 18 anni, si era allontana dalla comunità dove era ospitata portandosi dietro una valigia rossa e blu. Sulla vicenda si era occupata anche la trasmissione di Rai 3 "Chi l'ha Visto?" lanciando l'appello a chi avvesse avuto contatti con lei, confermando inoltre il momento di difficoltà che la giovane stava vivendo. Sulla vicenda indagano i Carabinieri che, dopo aver ascoltato alcuni residenti, hanno acquisito le immagini girate dalle talecamere di videosorveglianza presenti nella zona. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare, mamma e papà ricoverati: bimbo di 5 anni resta completamente solo

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Contagi nelle Marche, trend in aumento: ad Ascoli si fanno più tamponi

  • Il Coronavirus blocca anche il paradiso: Italo, il "survivor" solitario che vive di pesca e cocco

  • Ambulanze in fila, il Pronto soccorso scoppia: a Torrette esauriti i posti letto per i Covid

  • Una passeggiata da 400 euro, primo pedone "fuori quartiere" multato dalla polizia

Torna su
AnconaToday è in caricamento