menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola occupata: le associazioni con i senza casa per le Feste, dialogo bloccato col Comune

I membri delle associazioni che assistono gli occupanti in via Ragusa a Natale e Santo Stefano. Dialogo "congelato" al Comune, che ha distribuito un volantino per invitare gli occupanti a discutere della situazione

Prosegue l'occupazione dell'ex scuola materna Regina Margherita di via Ragusa: riporta il Resto del Carlino che i referenti delle associazioni che hanno organizzato e assistito i senza casa (Ancona Bene Comune, Sel, Pdci, Laboratorio sociale, Centro sociale asilo politico, Unione inquilini, Gruppo Malatesta, Res, Free Woman e Senza confini) hanno trascorso il pomeriggio di Natale assieme agli occupanti, con una merenda a base di panettone, così come è stato offerto anche il pranzo di Santo Stefano.

La pausa natalizia, però, non è servita a sbloccare- almeno per il momento - la situazione tra gli occupanti (e le associazioni) e il Comune. L'amministrazione ha distribuito dei volantini in tre lingue (inglese, francese e somalo) per invitare i senza casa in Comune per parlare della loro situazione, ma ha fatto anche sapere che non potrà erogare nessun tipo di servizio (acqua, luce o gas) perché l'edificio è in parte inagibile.

Il problema principale delle persone nella scuola - fra cui alcuni bambini - è infatti proprio il freddo, cui si cerca di far fronte con coperte e stufette.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento