rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Nuovo Salesi, è ancora scontro tra Regione e Comune

La Regione Marche ha presentato il progetto definitivo e ribadito che il nuovo Salesi si farà e rimarrà autonomo, mentre per il sindaco Mancinelli non ci sono risorse, tempi e progetti per spostare camera mortuaria, uffici e servizi

"Il nuovo Salesi si farà e rimarrà autonomo", "Non ci sono risorse, tempi e progetti per spostare camera mortuaria e uffici servizi". E' ancora scontro tra la Regione Marche e il Comune di Ancona sul trasferimento del Salesi. Toni accesi durante la riunione della V commissione con gli assessori regionali a Sanità Mezzolani e Bilancio Marcolini, il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli, il Direttore degli Ospedali Riuniti Paolo Galassi e il Dirigente Servizio Infrastrutture della Regione Mario Pompei. Il presidente Gianluca Busilacchi ha parlato di un incontro chiarificatore, il sindaco Mancinelli è invece uscita con dubbi ancor maggiori. La Regione continua a ribadire che lo spostamento del salesi al sesto piano dell'Ospedale Regionale di Torrette è solo una soluzione temporanea, cosa a cui il sindaco non crede assolutamente. Tanto più dato il periodo di tagli, che rischiano di essere molto consistenti anche sul bilancio regionale. Dall'altra parte, la Regione nonostante i tagli e le sempre minori risorse, ribadisce la volontà di costruire il nuovo Salesi.

«E' assolutamente intenzione della Regione Marche non solo mantenere l'autonomia del Salesi come presidio specialistico materno infantile di tutte le Marche ma anche di costruire la nuova palazzina- commenta Busilacchi-. Abbiamo fatto chiarezza sui costi: 40milioni di euro per la nuova palazzina e 7,5 milioni e mezzo per le interferenze. Rispetto a queste coperture ci sono i 22 milioni del Ministero e la restante parte a carico del bilancio regionale. Come previsto dal crono programma facendo aggio sulla valorizzazione degli immobili e ovviamente il vecchio Salesi. Terzo aspetto, parte ufficialmente l'iter che porterà all'approvazione del progetto definitivo. Entro la fine di gennaio ci sarà la conferenza dei servizi che si pronuncerà su tutti i nullaosta per il progetto definitivo. Da quel momento abbiamo 40 giorni per il progetto esecutivo e poi il bando di gara».

Il presidente della commissione Sanità Busilacchi ha mostrato i disegni in rendering del progetto definitivo. La nuova collocazione del Salesi dovrebbe sorgere al posto dell'attuale palazzina che ospita la camera mortuaria e anatomia patologica.

«Nel protocollo d'intesa la Regione ha previsto il costo massimo di 40milioni di euro. Già non ci sono quelli che servono, i 10 che mancano non si sa dove si troveranno. Inoltre, il progetto per la camera mortuaria ad oggi non è stato né commissionato, né tantomeno realizzato, né sono previsti i fondi per realizzarlo. Dunque, l'effettiva realistica possibilità di realizzare il progetto definitivo che la Regione dice di voler fare, è evidente che non sta né il cielo né in terra- dichiara la Mancinelli-. In questi giorni, la direzione generale degli Ospedali Riuniti, 130 persone, si è insediata proprio nella palazzina della camera mortuaria che deve essere demolita per far posto al nuovo Salesi». Il sindaco ha detto di essere disponibile a fare la variante urbanistica, utile alla Regione, ma solo quando saranno appaltati i lavori del nuovo Salesi. «Prima vanno sciolti tutti i nodi altrimenti all'appalto non ci arriveremo mai» conclude la Mancinelli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Salesi, è ancora scontro tra Regione e Comune

AnconaToday è in caricamento