menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allerta neve, riapre per una settimana il rifugio per senza fissa dimora

Già attivato a cavallo tra gennaio e febbraio nei locali nella chiesa di San Marcellino a Palombina Vecchia. L'Unità di Strada: «Già ospitate 29 persone, cerchiamo volontari»

Con l'abbassamento delle temperature, l'allerta meteo che indica nevicate copiose anche a bassa quota riapre i battenti il rifugio per senza fissa dimora che l'Unità di Strada di Falconara ha allestito nei locali della chiesa di San Marcellino, in via Friuli a Palombina Vecchia, concessi dalla parrocchia di San Giuseppe. Il rifugio sarà riaperto da oggi, sabato 24 febbraio, per una settimana.  Cena, un luogo coperto dove dormire e la colazione al mattino. Un servizio reso possibile anche dalla collaborazione di varie associazioni (Scout, Azione Cattolica, Tenda di Abramo) e dei servizi sociali del Comune. Nella precedente emergenza freddo, dal 20 gennaio al 10 febbraio scorsi, sono state accolte 29 persone, di cui 25 uomini e 4 donne. In tutto il periodo 222 presenze al servizio retto da circa 90 volontari. All'impegno si è aggiunta la solidarietà dei cittadini che hanno fornito coperte, asciugamani, biancheria intima nuova, articoli per l’igiene personale e generi.

«Oggi – scrivono dall'Unità di Strada Falconara - non è difficile precipitare nella povertà assoluta, e trovarsi per strada se si perdono il lavoro la casa e non si è supportati da risorse proprie o da familiari e amici. La povertà estrema è ovunque in mezzo a noi, nelle nostre città, nei nostri quartieri, lungo le strade che percorriamo ogni giorno. Per chi vuole dare la proprio disponibilità è possibile contattarci inviando un messaggio sulla pagina Fb, chiamando il 328 1714071 o inviando una mail a unitadistradafalconara@gmail.com».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento