rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Rissa in piazza del Papa e movida molesta: scatta il Daspo urbano

Il provvedimento è stato emesso dal questore Cesare Capocasa

Sono stati notificati due provvedimenti amministrativi di divieto di accesso alle aree urbane (Daspo urbano), disposti dal questore Cesare Capocasa, nei confronti di alcuni giovani che i primi di ottobre si sono resi responsabili di aggressione, danneggiamento, lesioni, e minacce, nei confronti della titolare di un locale in piazza del Papa e di altre persone presenti sul posto. Avevano scatenato il caos solo per essere stati ripresi e chiamati a rientrare nei ranghi. In quella circostanza misero a soqquadro il locale Vagamondo rompendo mobili e suppellettili. Ma non è tutto per quanto riguarda i controlli sulla movida.

Deejay, mixer e una folla di ragazzi ammassati ad ascoltare musica ad altissimo volume: non mancava niente ieri sera alla festa organizzata in un chiosco di piazza Cavour. Peccato non fosse stata autorizzata e che molti dei partecipanti al party non indossassero la mascherina obbligatoria. La titolare del chiosco, una 27enne, è stata multata per 400 euro e dovrà chiudere l’attività per 5 giorni. La stessa dovrà anche pagare una multa di 154 euro violazione del regolamento per la disciplina di installazione e gestione dei dehors, approvato dal Comune di Ancona che vieta l’utilizzo di casse acustiche all’esterno, se non per diffusione di musica di sottofondo. Il mercoledì universitario è proseguito fino a tarda sera. Erano le 1 di notte quando alcuni residenti hanno avvisato i poliziotti che in piazza del Papa era in corso la baraonda universitaria con musica ad altissimo volume. Anche per un altro titolare quindi, 58enne, è stata verbalizzata la multa di 516 euro. Lo stesso locale, l'11 novembre scorso, era già stato multato dalla polizia amministrativa della questura per apertura notturna oltre l’orario dichiarato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in piazza del Papa e movida molesta: scatta il Daspo urbano

AnconaToday è in caricamento