E' morto il professor Fangi, ideò la ricostruzione del Minareto di Aleppo

Aveva 74 anni, il cordoglio dell'Univpm e del rettore Gian Luca Gregori. Ecco quando verranno celebrati i funerali

Il professor Gabriele Fangi aveva 74 anni

Il mondo dell’università è in lutto per la morte del professor Gabriele Fangi, già ordinario di Geomatica presso la Facoltà di Ingegneria di Ancona. E’ scomparso all’età di 74 anni. Il rettore dell’Università Politecnica delle Marche, Gian Luca Gregori, a nome di tutta la comunità accademica, esprime profondo cordoglio, ricordando «il suo grande impegno nella ricerca e nell’insegnamento che con tenace passione ha svolto, lasciandone una importante testimonianza storica e culturale».

Laureato in Ingegneria civile all’università di Pisa nel 1970, in passato è stato membro del Consiglio direttivo del Cipa (International Committee for Cultural Heritage Documentation) e delegato italiano della Sifet (Società Italiana di Fotogrammetria e Topografia). Autore di numerose ricerche, fin dal 2007 ha sviluppato una tecnica fotogrammetrica particolarmente efficiente per il rilievo architettonico, la Fotogrammetria Sferica: con questa tecnica nel 2010 ha documentato metricamente 30 emergenze culturali architettoniche della Siria, prima dello scoppio della guerra, in particolare i principali monumenti di Palmira, dove era attivamente impegnato per la ricostruzione del celebre Minareto di Aleppo. Le sue foto ultra-Hd, scattate nell’agosto del 2010 durante una vacanza con il Crua (il circolo universitario di Ancona), prima dell’inizio del conflitto, consentiranno di ricostruire nel modo più fedele possibile il Minareto della Moschea degli Omayyad. Un’esperienza che ha raccontato nel libro Revitalizing Palmyra, scritto insieme a Minna Silver Lonquist e Ahmet Denker. 

La camera ardente è aperta all’ospedale di Torrette. Il funerale si terrà lunedì (20 gennaio) alle ore 15 nella chiesa di San Gaspare del Bufalo di via Brecce Bianche. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento