Cronaca

Aveva molestato diverse donne in giro per Ancona, arrestato per rapina

Ora l'uomo si trova in carcere con l'accusa di tentata rapina ma non è escluso che possa anche essere denunciato per molestie dato che, sempre secondo gli investigatori, sarebbe stato riconosciuto da diverse donne in un classico confronto visivo

La Polizia lo stava cercando dopo le segnalazioni di alcune donne molestate in strada e ieri proprio lui avrebbe anche rapinato il bar “Baraonda” del porto di Ancona. Così gli agenti delle Volanti ieri sera hanno fatto quadrato intorno all’area della rapina e lo hanno scoperto con un coltello in mano e pronto alla fuga. Dopo un breve inseguimento gli agenti sono arrivati ad un corpo a corpo, lo hanno disarmato e ammanettato. Si tratta di C. B., 23 anni originario del Marocco. Alto, robusto e vestito alla moda, è molto noto in zona porto proprio per il suo particolare atteggiamento alla “doctor jekyll and mister hyde”. Quasi sempre con l’attenzione rivolta alle donne, il marocchino approccerebbe sempre con pesanti apprezzamenti sessuali a quelle di suo gradimento, mentre con quelle che non rientrano nei suoi canoni di bellezza si rivolge con sgarbo, ai limiti della violenza verbale. «No ma non è uno normale, dovrebbe essere rinchiuso» ha commentato uno dei frequentatori del bar. 

E forse per qualche ragazza era anche una presenza simpatica presa a piccole dosi. Finché nelle sue attenzioni non sono finite alcune donne mature in giro per Ancona, importunate in piena notte dal giovane marocchino che, con fare impertinente, si sarebbe presentato con frasi come: “Ehi bella donna”, “Ti metto la mano nel sedere se vuoi”, “Ti faccio vedere come so fare bene…”. Forse per lui sarà anche stato un gioco ma, per chi se lo è ritrovato alle 4 del mattino sotto il portone di casa senza un’anima viva nei paraggi, sono stati momenti di vero terrore. Ieri poi ha anche pensato bene di presentarsi al bar del porto, rubare delle bottiglie come se nulla fosse e andarsene. Se non che la proprietaria lo ha seguito e ha tentato di fermalo ma la sua reazione è stata violenta. L’ha spintonata e se ne è andato. Ora l’uomo si trova in carcere con l’accusa di tentata rapina ma non è escluso che possa anche essere denunciato per molestie dato che, sempre secondo gli investigatori, sarebbe stato riconosciuto da diverse donne in un classico confronto visivo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva molestato diverse donne in giro per Ancona, arrestato per rapina

AnconaToday è in caricamento