Meningite, un caso nelle Marche: «Ma non risultano epidemie»

Un 35enne del fermano è ricoverato in rianimazione. Sottoposti a profilassi tutti i familiari e i contatti più stretti ma non si riscontrano altri casi

Un caso di meningite nelle Marche. La malattia batteria è stata riscontrata in un 34enne di Monterubbiano (Fermo) che ora è ricoverato in rianmazione. Lo ha reso noto l'Agenzia Regionale Sanitaria che ha subito informato la Regione Marche. Immediatamente è scattata la procedura di prolilassi per tutti i familiari dell'uomo e per i suoi contatti più stretti. Al momento non sono stati riscontrati, tra questi, altri casi di malattia. «Alla data, dunque, odierna non risultano focolai epidemici di meningiti meningococciche nel territorio marchigiano. Casi sporadici di meningiti meningococciche sono periodicamente segnalati; l’ultimo caso risale ai primi giorni di dicembre, si è registrato nell’AV 5 di Ascoli Piceno in un bambino di tre anni, non vaccinato, oggi guarito» fanno sapere le autorità sanitarie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento