Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Le Grazie / Via delle Grazie

Si masturba in balcone, ma nella casa difronte c’è la polizia: lo “show” finisce con la denuncia

Non era la prima volta, ma per lui è stata quella sbagliata

Foto di repertorio

Quella di masturbarsi sul balcone era un’abitudine che aveva preso ormai da diversi giorni. L’ultima volta però il 65enne anconetano lo ha fatto, inconsapevolmente, davanti agli agenti di polizia che lo hanno denunciato per atti osceni. 

Alle 16 di venerdì scorso gli agenti della squadra volanti sono stati contattati da una donna del quartiere Grazie, che segnalava la presenza dell’uomo in accappatoio sul balcone di fronte alla sua abitazione. Nessun equivoco: si stava masturbando, secondo la signora, in pieno pomeriggio e davanti a tutti. Una pattuglia ha raggiunto la donna per accertare l’accaduto, ma proprio in quel momento l’uomo si è affacciato e ha ripetuto la scena: coperto dall’accappatoio, tenuto aperto, si è posizionato sulla portafinestra e ha iniziato a masturbarsi. E’ stato identificato, portato in questura e denunciato. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si masturba in balcone, ma nella casa difronte c’è la polizia: lo “show” finisce con la denuncia

AnconaToday è in caricamento