Cronaca Montemarciano

Maltempo, vento e mareggiate non risparmiano la costa: lungomare flagellato

Danni ingenti sulla litoranea dove anche gli chalet hanno avuto il loro bel daffare. In attesa dei 12 milioni promessi dalla Regione

La spiaggia ridotta ai minimi termini, la strada invasa di ghiaia. Così si è svegliata Marina di Montemarciano questa mattina dopo le raffiche di vento che da ieri e per tutta la notte hanno sferzato l'intera regione, ingrossando il mare che si è abbattuto sul lungomare. Un problema annoso quello dell'erosione a Marina. Proprio la settimana scorsa la Regione aveva presentato agli operatori balneari il progetto di rifacimento delle scogliere difensive: 12 milioni di euro per sanare una situazione che perdura da anni.

Questa mattina i mezzi comunali hanno cercato di ripulire quel che restava della strada dai detriti. «Speriamo - scrive sui social Alberto Berardi, presidente degli operatori di Marina - che l’inizio dei lavori promessi dalla Regione Marche abbiano inizio prima possibile: si lavora in condizioni critiche, ogni mareggiata da Levante ci danneggia economicamente e non solo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, vento e mareggiate non risparmiano la costa: lungomare flagellato

AnconaToday è in caricamento