rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca Jesi

Jesi, manifestazione contro Adinolfi: «Consiglieri comunali presenti?»

Sebastianelli (Pdf): «Se la notizia risultasse vera sarebbe davvero grave»

JESI - «Se il dubbio espresso dal consigliere capogruppo Fdi di Jesi, Antonio Grassetti risultasse avere risposta positiva, sarebbe una cosa gravissima». Questo ha affermato Fabio Sebastianelli, coordinatore regionale, per le Marche, del Popolo della Famiglia, commentando un post di solidarietà a Mario Adinolfi, del consigliere di Fdi Antonio Grasso. «Ringrazio, anche a nome di Mario Adinolfi, l'avvocato Grassetti per la solidarietà e lo invito, vista la sua posizione in Consiglio comunale, a fare un'interrogazione per avere chiarimenti riguardo alla presenza di consiglieri comunali di maggioranza tra i manifestanti. Mi chiedo anche, a questo proposito,  se la manifestazione fosse autorizzata o no. Perché, nel caso non lo fosse, l'eventuale partecipazione di consiglieri comunali di maggioranza alla stessa, sarebbe una cosa anche più grave. Rappresentanti delle istituzioni che partecipano a manifestazioni violente non autorizzate non meritano di sedere in Consiglio comunale per cui, nel caso, mi auguro che sia lo stesso sindaco Fiordelmondo a pretenderne le dimissioni».

Mario Adinolfi stesso aggiunge: «Per quanto mi riguarda è grave sia l’ambiguità della sinistra istituzionale di Jesi quanto quella della consigliera regionale del Pd, Bora. Da lei mi sarei aspettato una parola di solidarietà almeno al vescovo, che ha accompagnato con la sua presenza la presentazione del mio libro, visto che le dichiarazioni della Bora hanno aizzato quel clima violento il cui esito tutti hanno notato. Vorrei vedere con che faccia il Pd di Elly Schlein, se rappresentato da gente così sconclusionata in regione Marche, tornerà a chiedere il voto dei cattolici marchigiani».
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesi, manifestazione contro Adinolfi: «Consiglieri comunali presenti?»

AnconaToday è in caricamento