Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Il maltempo li sorprende in mare, barca a vela e un surfista non riescono a rientrare a terra

La motovedetta Sar (Search And Rescue) della Guardia Costiera di Ancona è prima intervenuta per diverse situazioni di difficoltà in mare

Foto di repertorio

Imbarcazioni ma anche bagnanti sono stati sorpresi dal maltempo che ieri ha colpito le Marche e Ancona. Numerosi i diportisti che avevano preso il mare, ingannati dal cielo sereno e dal mare calmo, che poi, intorno alle 13, è diventato mare mosso, con cielo coperto, scarsa visibilità, forti raffiche di vento e pioggia. A chiedere aiuto alla sala operativa della Guardia costiera di Ancona una barca a vela, un surfista e un canoista. 

Infatti ieri la motovedetta Sar (Search And Rescue) è prima intervenuta per una barca a vela in forte difficoltà, che non riusciva a fare rientro nel porto di Ancona. Secondo intervento sul litorale di Montemarciano, davanti allo stabilimento balneare “La playa”, dove un wind-surf non era in grado di tornare a riva. Infine anche una canoa in difficoltà a Mezzavalle, dove la Capitaneria ha richiesto l’intervento della società nazionale di salvamento di Portonovo, intervenuta con un gommone, ed è riuscita a riportare a riva i due malcapitati.

Si raccomanda di controllare le previsioni meterologiche ed i bollettini dello stato del mare prima di mollare gli ormeggi o prendere il mare. Si ricorda che per le emergenze è disponibile il numero 1530. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maltempo li sorprende in mare, barca a vela e un surfista non riescono a rientrare a terra

AnconaToday è in caricamento