Pif around, pizzica e musica del Salento a Loreto

Sabato 9 in piazza Garibaldi, energia ed emozioni del trio Paglialunga – Anglano – De Marco

CASTELFIDARDO – Un sabato sera di fine estate, la suggestiva location di piazza Garibaldi, l’energia della pizzica: le note della fisarmonica avvolgono Loreto grazie alla prima tappa del Pif around (9 settembre, ore 21.30, ingresso libero; in caso di maltempo, lo spettacolo si tiene all'interno del teatro), la rassegna con cui l’Amministrazione in collaborazione con i Comuni limitrofi, introduce la 42^ edizione del Premio internazionale diffondendo il linguaggio universale della musica e toccando siti significativi nella storia dello strumento. Il concerto di apertura vede protagonista il trio Paglialunga (tamburello e voce),Anglano (fisarmonica, organetto e voce) e De Marco (chitarra e voce), interpreti di spicco della musica popolare e di quella salentina in particolare. Un’alchimia vibrante di esperienze, voci e suoni. Giancarlo Paglialunga è tamburellista di prestigio, che ha sviluppato in anni di ricerca e dedizione un suo peculiare approccio alla musica salentina, sospeso tra tradizione e modernità: con i suoi canti dà voce alla terra, traendola con la magia sciamanica delle percussioni, dalle zone più antiche ed ancestrali dell’esistenza e della cultura umana. Molteplici le collaborazioni firmate, solista della Notte della Taranta e nel suo cammino con il Canzoniere Grecanico Salentino si esibisce in tour in tutto il mondo. Il fisarmonicista è Giuseppe Anglano, che suona stabilmente in Italia e all’estero con il gruppo Ajera Mea. Alla chitarra, mandolino, irish bouzouky, ukulele, c’è invece Massimiliano De Marco, chitarrista dell’Orchestra Popolare della Notte della Taranta e del laboratorio Kalàscima.

Successiva tappa del Pif around, domenica a Numana in piazza Nuova (ore 21.30) con l’Ispiracion trio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento