rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca Centro storico

Hashish in casa e nel locale, dipendenti senza mascherina: nei guai il titolare

Gli agenti della Squadra Mobile lo tenevano d'occhio da tempo. Oltre alla segnalazione, per lui è scattata la multa e la chiusura per 5 giorni dell'attività

Operazione della squadra Mobile di Ancona ieri mattina nel cuore della città dorica. A finire nei guai un 40enne, residente ad Ancona, titolare di un locale nel centro storico della città. L'uomo era da tempo attenzionato e conosciuto dagli investigatori. A seguito di diversi pedinamenti, gli uomini della Squadra Mobile, diretti dal capo Carlo Pinto, hanno eseguito una perquizione personale e lo hanno trovato in possesso di 8 grammi di hashish. Il controllo si è esteso quindi anche all'abitazione e al luogo di lavoro. In casa e nel bar-ristorante il 40enne nascondeva altra sostanza stupefacente, per un totale di circa 20 grammi, e dei bilancini di precisione. E' stato segnalato quindi in Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti.

In quanto titolare di un pubblico esercizio, inoltre, è intervenuta la Squadra Investigativa della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, che ha accertato la mancata osservanza della normativa anti-covid: sia il gestore, infatti, che i dipendenti non indossavano la mascherina. All’ingresso del locale non era stata apposto alcun cartello che indicava il rispetto del distanziamento e il numero massimo di persone che potevano accedere. Un dipendente non è risultato in regola con le norme di assunzione. Oltre alla multa di 400 euro, il locale dovrà rimanere chiuso per cinque giorni lavorativi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hashish in casa e nel locale, dipendenti senza mascherina: nei guai il titolare

AnconaToday è in caricamento