Lite per un parcheggio, rissa all'uscita da scuola: volano pugni e minacce di morte

Il papà di un'alunna e un automobilista di passaggio si sono presi a cazzotti sotto gli occhi di decine di ragazzini e delle loro insegnanti: la preside ha sporto denuncia

foto d'archivio

Il caos è scoppiato per motivi banali: un papà che aveva accostato davanti alla scuola, in attesa dell’uscita della sua bambina, e un automobilista impaziente che non riusciva a passare e si è attaccato al clacson. E’ bastata una parola di troppo per scatenare la rissa: i due sono scesi dall’auto, si sono insultati e poi sono venuti alle mani. Uno ha sferrato un pugno in faccia all’altro, tanto da fargli volare gli occhiali. Il rivale ha reagito. La situazione è rapidamente degenerata: pugni, parolacce, minacce di morte. Il tutto sotto gli occhi di decine di ragazzini e delle loro insegnanti che, spaventate, li hanno fatti rientrare a scuola. 

Alla fine i litiganti si sono allontanati prima ancora dell’arrivo delle forze dell’ordine che, ricevuta la denuncia dalla preside dell’istituto comprensivo, ora indagano sulla zuffa da paura esplosa ieri mattina, attorno alle 13,30, all’uscita dalla scuola media Podesti di via Urbino. Protagonisti della scena decisamente poco edificante, il papà di una ragazzina che frequenta l’istituto e un automobilista di passaggio.

A separarli ci hanno pensato alcuni volontari della Croce Gialla, la cui sede si trova proprio sotto la scuola, e un’insegnante che, nel caos, è stata urtata e buttata a terra (senza conseguenze, per fortuna) dall’auto di uno dei contendenti che, dileguandosi a tutta velocità, con una pericolosa inversione a U ha rischiato di investire qualcuno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

  • Cade fuliggine dal cielo, residenti preoccupati: arriva l'Arpam per i controlli

Torna su
AnconaToday è in caricamento