Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Senigallia

Lite davanti ai poliziotti durante il controllo, insulti e pugno: ragazzo ferito al volto

Il ragazzo era stato fermato dai poliziotti per un normale controllo quando è stato raggiunto e colpito da un uomo

Foto di repertorio

SENIGALLIA - Fermato dai poliziotti per un controllo, è stato colpito al volto da un uomo davanti agli stessi agenti. La lite, che è costata una frattura al naso per il 25enne jesino, è avvenuta ieri pomeriggio nei giardini della Rocca a Senigallia. Né aggressore né aggredito, entrambi noti alle forze dell’ordine per spaccio di stupefacenti, hanno riferito ai poliziotti i motivi all'origine dell’accaduto. Il 25enne, al quale sono stati diagnosticati 10 giorni di prognosi, non ha ancora sporto denuncia. 

L’aggressione è avvenuta durante il controllo da parte degli agenti del commissariato di Senigallia nei confronti di un gruppo di persone conosciute alla giustizia. Il 25enne è stato improvvisamente raggiunto da un 35enne senigalliese che ha iniziato ad aggredirlo verbalmente per poi colpirlo al volto. La lite è stata sedata dai poliziotti ma non senza difficoltà. Nello stesso gruppo della persona aggredita c’era anche un uomo che aveva violato il provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Senigallia emesso dal questore. Quest’ultimo è stato denunciato.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite davanti ai poliziotti durante il controllo, insulti e pugno: ragazzo ferito al volto

AnconaToday è in caricamento