rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Falconara Marittima

La Londra di Lady Diana, in uscita il nuovo libro di Marina Minelli  

La giornalista e scrittrice falconarese, esperta di storia e teste coronate, ci porta nella capitale britannica con 15 itinerari legati alla Principessa triste

Dalle pagine di AltezzaReale, il suo seguitissimo blog, Marina Minelli ci aveva già abituato a trattare argomenti storici con leggerezza, ironia senza dimenticare l'approfondimento intellettuale del trattare la Storia. Dalle pagine telematiche a quelle cartacee il passo è stato breve. Ha una sola grande protagonista l'ultima fatica editoriale della Minelli, giornalista falconarese super esperta di storia e teste coronate, in particolare. E che protagonista. A vent'anni dalla sua morte, ancora avvolta tra mille dubbi tra la versione ufficiale e le innumerevoli ipotesi complottiste che si sono decuplicate al ritmo dell'espansione di Internet, ecco un libro su Diana Spencer. L'indimenticabile Lady D. rivive attraverso luoghi da visitare a Londra. Ecco dunque una vera e propria guida londinese interamente dedicata alla principessa di Galles che sarà disponibile da fine settembre su Amazon – e naturalmente anche su AltezzaReale.com - in formato ebook e cartaceo. 

“La vita della principessa di Galles – spiega la scrittrice - si dipana attraverso Londra, da quella più frenetica e alla moda, fra negozi e atelier degli stilisti in voga, ai palazzi dove si svolgeva la sua vita ufficiale. A Clarence House, per esempio, che all'epoca era la residenza della Queen Mum, Diana passa, in totale solitudine, la notte che precede il fidanzamento e poi la vigilia delle nozze. Da qualche anno questo bell’edificio in stile Regency è aperto al pubblico per circa un mese in estate e conserva ancora l’atmosfera dell’epoca. La cattedrale di Saint Paul invece, una delle mete cult del turismo londinese, è indissolubilmente legata all’immagine della giovane sposa mentre sale l’immensa scalinata con il vento che le scompiglia il velo e il lunghissimo strascico. Ai Kensington Gardens oggi ci sono una fontana e un playground dedicati alla memoria della principessa che è molto presente in spirito e immagini anche all’interno del museo di Kensington Palace situato a poche centinaia di metri dall’appartamento dove vive a partire dal 1982”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Londra di Lady Diana, in uscita il nuovo libro di Marina Minelli  

AnconaToday è in caricamento