Monte San Vito: furti in appartamento, si cerca un Suv nero

I carabinieri stanno cercando un Suv di colore nero con a bordo due uomini, presunti responsabili di una serie di furti in zona Monte San Vito. Gli stessi messi in fuga da una donna

Banda di ladri in azione nello jesino, dove in questi giorni si stanno susseguendo furti in appartamento. Ieri nel tardo pomeriggio sono arrivate nuove segnalazioni al 112. Erano circa le 18 quando una residente di Monte San Vito ha messo in fuga due uomini, che stavano tentando di aprire la sua porta di casa. La donna, accortasi dei rumori sospetti, si è spaventata e ha cominciato a gridare, facendo fuggire i malviventi, scappati a bordo di un Suv di colore nero. Adesso i carabinieri stanno cercando proprio quella macchina di grossa cilindrata. Sempre ieri ci sarebbero stati una serie di furti tra Monte San Vito e Chiaravalle. Non è quindi escluso che i responsabili del raid compiuto ieri pomeriggio nella Vallesina possano essere proprio i due ladri a bordo del Suv nero.

Il fatto arriva a pochi giorni di distanza dall’inseguimento tra carabinieri e un’Audi A6 terminato con uno speronamento. Martedì sera era scattato l’inseguimento da parte dei militari nei confronti di una macchina sospetta. L’Audi prima ha speronato la gazzella dei militari e poi è riuscita a fuggire. La macchina è poi stata ritrovata nelle campagne di Monte San Vito il giorno dopo, abbandonata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento