Insetti, avanzi di cibo e dipendenti in nero, arrivano i carabinieri: il ristorante chiude

Alla fine dunque attività sospesa e ristorante chiuso, ma non prima di aver multato il commerciante che gestisce l'attività per una somma totale di 17.400 euro

L'altro ieri mattina i carabinieri di Senigallia, insieme a quelli del NAS e del Nucleo Ispettorato del lavoro di Ancona, hanno effettuato un controllo congiunto all’interno di un ristorante cinese di Senigallia, per verificare le condizioni igieniche dei locali e le modalità di impiego dei dipendenti.

Il risultato? Non positivo. All'interno del locale c'erano insetti morti, scarti alimentari sul pavimento della cucina e di una stanza utilizzata per il deposito degli alimenti. E’ stato quindi chiesto l’intervento del Servizio veterinario ASUR che, dopo aver verificato lo stato dei locali, ha disposto la sospensione immediata dell’attività, almeno finché i titolari non intervengano con pulizie straordinarie di tutti gli ambienti.

Problemi anche dal punto di vista dei contratti di lavoro perché, su 18 dipendenti, 4 erano in nero. Alla fine dunque attività sospesa e ristorante chiuso, ma non prima di aver multato il commerciante che gestisce l'attività per una somma totale di 17.400 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Marche zona gialla o zona arancione? Acquaroli fa chiarezza

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • LE MARCHE TORNANO ZONA GIALLA

  • Ora è ufficiale, le Marche di nuovo in zona gialla: ma cosa cambia da domenica?

Torna su
AnconaToday è in caricamento