Senigallia, tenta un sorpasso e si schianta contro un'auto: muore a 16 anni

Nicholas viveva con i genitori nella frazione di Mondavio dove gli zii gestiscono un bar. Frequentava l'Itis di Torrette e ieri era diretto ad Ancona per partecipare alla festa di compleanno di un compagno di classe

Nicholas Tarsi

Stava percorrendo la Statale Adriatica in direzione sud quando ha perso il controllo della sua moto e si è schiantato contro la Polo di A. M., 28enne di Senigallia che proveniva dal lato opposto della carreggiata. E' morto così Nicholas Tarsi, 16enne di Senigallia. Il ragazzo era in sella alla sua moto enduro all'altezza della zona del Ciarnin quando, ad un tratto, avrebbe tentato di sorpassare un’auto che circolava ad una velocità particolarmente bassa. Secondo una prima ricostruzione della Polizia Stradale delle Marche, non è ancora chiaro che cosa sia successo, ma avrebbero giocato un ruolo decisivo le condizioni dell'asfalto dove aveva piovuto fino a poche ore prima. Erano le 16:00 di ieri (24 Agosto) quando il ragazzo, in fase di sorpasso, ha perso il controllo delle due ruote ed è finito a terra, invadendo l'altra corsia dove, proprio in quell'istante, stava arrivando l'altra macchina. Il 28enne, alla guida dell'auto, non è riuscito a schivare il 16enne, colpito in pieno e morto sul colpo. Sul posto sono subito intervenuti gli operatori del 118 e la Croce Gialla, ma ormai non c’era più niente da fare. Tanto che i medici non hanno neppure tentato di rianimare il giovane senigalliese. Sul posto anche la Polizia Municipale per ripristinare la viabilità, rimasta intasata per oltre tre ore e disciplinata con un senso unico alternato. Solo intorno alle 19:00 il tratto di Statale interessato dall'incidente è stato riaperto completamente al traffico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nicholas viveva con i genitori nella frazione di Mondavio dove gli zii gestiscono un bar. Frequentava l’Itis di Torrette e ieri era diretto ad Ancona per partecipare alla festa di compleanno di un compagno di classe, da Senigallia ad Ancona sulle due ruote solo perché, come avrebbe detto agli amici, aveva perso il treno. Oggi è un giorno di lutto per tutta la comunità, una giovane vita è stata spezzata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Party abusivo al porto, in consolle c'era pure il Dj: ora sono guai per il titolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento