Camerino: incidente sulla strada provinciale 256 Muccese, muore centauro 55enne

Si è tramutato in tragedia il giro in moto in montagna di due amici jesini: non ce l'ha fatta il 55enne Antonio Capobianco, nato in provincia di Foggia ma residente a Jesi da tempo. Grave l'amico Paolo Bartolini

Si è tramutato in tragedia il giro in moto in montagna di due amici jesini: non ce l’ha fatta il 55enne Antonio Capobianco, nato in provincia di Foggia ma residente a Jesi da tempo. L’uomo ha avuto uno scontro fatale con la moto guidata dall’amico Paolo Bartolini, 43 anni, jesino.

L’impatto si è verificato lungo la strada provinciale 256, la Muccese, nel tratto viario che collega la Valle del Chienti a quella dell’Esino: i due motocicli, entrambi di grossa cilindrata, si sono scontrati per cause ancora in corso di accertamento da parte della Polstrada di Porto Recanati: Antonio Capobianco è stato sbalzato fuori di sella finendo sul nastro asfaltato, mentre Bartolini è finito nel burrone che costeggia la carreggiata.

I soccorsi sono stati chiamati da alcuni automobilisti che hanno assistito alla scena: purtroppo il medico, giunto immediatamente sul posto a bordo dell’ambulanza, non ha potuto fare altro che constatare il decesso del centauro 55enne, mentre l’amico è stato traportato d’urgenza all’ospedale di Camerino, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico e versa in condizioni molto gravi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Maxi parcheggio e luminarie: tutto pronto a Vallemiano, l’Eurospin apre i battenti 

Torna su
AnconaToday è in caricamento