Via Bocconi: 64enne finisce sotto le ruote dell'autobus

La borsa della donna è rimasta incastrata nelle portiere del mezzo, che ripartendo l'ha trascinata fino a farla finire sotto la pesante ruota posteriore. Ricoverata, non è in pericolo di vita

Nella tarda mattinata di ieri, attorno alle 13 e 30, in via Bocconi, una donna di 64 anni, di origini milanesi ma residente in città da moltissimo tempo, è stata investita dall’autobus nei pressi della caserma dei Vigili del fuoco di Ancona.
La signora era appena scesa dal mezzo, l'autobus 46, che fa fermata proprio davanti alla porta di casa sua, ma non si era accorta che la borsa le era rimasta incastrata nelle porte del bus. Inevitabile dunque la tragica conclusione: l'autobus è ripartito trascinandosi dietro la 64enne, che è finita sotto la pesante ruota posteriore.

Il coro di urla inorridite dei passeggeri ha fatto immediatamente prendere coscienze all'autista che qualcosa non andava, ma ormai la ruota aveva schiacciato le gambe della povera donna, provocandole una frattura esposta. Sul posto sono giunti subito i sanitari del 118 e i pompieri: la signora è attualmente ricoverata all'ospedale regionale di Torrette, dove non si trova in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento