Incendio al parco, la Mancinelli: «Conseguenza di un vuoto educativo»

Interviene anche il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli sull'incendio al parco di Posatora e affida la sua riflessione ad un comunicato stampa

Valeria Mancinelli

Interviene anche il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli sull'incendio al parco di Posatora e affida la sua riflessione ad un comunicato stampa:

«Grazie al lavoro straordinario del Questore di Ancona e dei suoi collaboratori, cui va il nostro più sentito ringraziamento, sappiamo che la causa dell'incendio che si è verificato nel cuore della città risiede nel comportamento di alcuni ragazzi giovanissimi. Due sono quindi le riflessioni che dobbiamo fare subito e senza troppa indulgenza. La prima riguarda il vuoto a cui sempre più ragazzi sono affidati: un vuoto educativo, sociale, che si traduce in una pericolosa e drammatica assenza del limite e che, con diversi pesi, è responsabilità del mondo adulto che li cresce. La seconda ha a che fare proprio con la necessità di porre il limite con fermezza, compito che spetta a tutti, a partire dai genitori e dalle famiglie sino alla comunità diffusa e, ovviamente, a chi amministra. Un fatto grave come questo quindi impone una severa riflessione, che escluda ogni forma di sottovalutazione, ma ci dice anche che dobbiamo sorvegliare con attenzione, non sminuire, sanzionare con decisione comportamenti così dannosi per l'intera comunità."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento