Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Castelfidardo

Maxi rogo sorvegliato speciale: notte di lavoro per i vigili del fuoco

Proseguono le operazioni di bonifica e sorveglianza con due squadre dei Vigili del fuoco coordinate dal Posto di Comando Avanzanto attivo da ieri. Gli aggiornamenti sul rogo che ha terrorizzato 4 Comuni e il Conero

Sono proseguite per tutta la notte le operazioni di spegnimento con tre squadre dei Vigili del fuoco del grosso incendio alimentanto dalle folate di vento che ha coinvolto 4 Comuni di Valmusone e Conero. 

Fondamentale il lavoro delle forze dell'ordine per gestire l'emergenza e scongiurare il peggio. Alle ore 1,15 è stato dato il nulla osta per la riapertura della linea ferroviaria adriatica che era stata interrotta nel primo pomeriggio di ieri. Oggi, invece, proseguono le operazioni di bonifica e sorveglianza con due squadre dei Vigili del fuoco coordinate dal Posto di Comando Avanzanto attivo da ieri. Per tutta la sera i pompieri hanno lavorato lungo la massicciata con l'ausilio dell'elicottero Aib regionale e con le squadre via terra. La carreggiata sud dell'A14, invece, è stata riaperta attorno alle 18, ma solo su due corsie.

L'allarme rosso era scattato anche al camping Numana Blu dove 1900 persone tra staff e villeggianti erano stati fatti uscire immediatamente dalla struttura per via del fumo. Nel frattempo nel pomeriggio si erano riuniti i sindaci dei comuni interessati dall'emergenza, il prefetto di Ancona, Darco Pellos, il capo di gabinetto della Prefettura di Macerata, vertici delle forze dell'ordine e lo stesso governatore regionale Francesco Acquaroli per coordinare le operazioni di evacuazione. Poco dopo le 20, dopo il summit tecnico, si è deciso che tutti potevano rientrare con la garanzia della sorveglianza notturna. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi rogo sorvegliato speciale: notte di lavoro per i vigili del fuoco

AnconaToday è in caricamento