Cronaca

Senigallia: rubavano portafogli in discoteca, un arresto e due denunce

La tecnica era rodata: mentre uno rubava il portafogli prescelto, gli altri due facevano da palo e contemporaneamente ne coprivano le mosse in modo che l'ignaro proprietario non si accorgesse di nulla

La tecnica era rodata: mentre uno rubava il portafogli prescelto, gli altri due facevano da palo e contemporaneamente ne coprivano le mosse in modo che l’ignaro proprietario non si accorgesse di nulla. Sono stati però colti sul fatto alla discoteca Mamamia di Senigallia i tre giovani che si sono resi responsabili di diversi furti in discoteca. Si tratta di due italiani di Senigallia e residenti a Ostra: M. M., 20 anni, già noto alle forze dell’ordine, arrestato con l’accusa di furo aggravato; e di A. D., 23enne, e di un giovane marocchino 21enne, M.R., questi ultimi denunciati in stato di libertà.

M. M. è stato sorpreso dalla vigilanza privata del locale mentre stava rubando il portafogli di un cliente, prelevandolo dalla tasca della giacca lasciata incautamente incustodita su un divanetto, ma non è finita lì.
Le indagini condotte dai carabinieri accorsi sul posto hanno infatti permesso di accertare che il terzetto aveva da poco consumato un altro furto, rubando un portafogli da dentro una borsetta e poi gettandolo nel campo adiacente al locale (svuotato ovviamente del denaro che conteneva, una banconota da 50 euro).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: rubavano portafogli in discoteca, un arresto e due denunce

AnconaToday è in caricamento