Cronaca Via Donato Bramante

Anziani derubati a Senigallia. Ad Ancona agenti in chiesa per dare consigli

Nel quartiere Vivere Verde una sconosciuta si è introdotta in casa ingannando il marito mentre la moglie era a messa. Ad Ancona agenti delle Volanti, a margine delle funzioni religiose, hanno dato consigli anti-truffa

Furto con truffa a Senigallia, in via Bramante, nel quartiere Vivere Verde: a riportare la notizia è il Corriere Adriatico. Vittime dei malviventi, ancora una volta, due anziani: mentre la moglie era a messa una sconosciuta ha suonato al marito ed è riuscita ad intrufolarsi in casa sostenendo di essere un’amica della sua consorte. Prima a sostenuto di essere arrivata per attendere la donna, poi però ha chiesto di andare in bagno e poi si è defilata con una scusa: solo dopo l’uomo ha realizzato che nella sosta al bagno la ladra si era impossessata di pensione e dei preziosi che la coppia custodiva in camera da letto. La truffatrice si è allontanata a bordo di un’auto, guidata da un complice.

Nel capoluogo, intanto, si è svolta con successo l’iniziativa dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico diretto dal V.Q.A. Cinzia Nicolini, su input del Prefetto di Ancona Pironti e approvata dall’Arcivescovo di Ancona Osimo S. E. Edoardo Menichelli: in alcune chiese di Ancona, dopo la funzione religiosa, alcuni agenti hanno preso la parola e fornito ai presenti – specie agli anziani – dei consigli per difendersi da truffe e furti. Ecco il messaggio degli agenti:

“Siamo qui per dirvi poche cose, ma importanti per prevenire truffe e furti.

1) Diffidate di persone, che con modi garbati, vi si avvicinano promettendo chissà quali affari e, con le scuse più strane, vi chiedono di entrare in casa vostra.

2) Ricordate… nessun impiegato, di banca o delle poste, viene al vostro domicilio per controllare soldi.

3) Nessun impiegato dell’I.N.P.S., vi contatta per proporvi un aumento di pensione e nessuno vi ferma per strada per darvi oro, computer e telefoni gratis o a condizioni vantaggiose. -Diffidate di queste persone!

4) Se cadete vittime di truffe non sentitevi in colpa, venite a fare la denuncia.

Per ogni sospetto, contattate il 113 o il 112.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziani derubati a Senigallia. Ad Ancona agenti in chiesa per dare consigli

AnconaToday è in caricamento