menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il feretro di Yasmine Wahbi

Il feretro di Yasmine Wahbi

L'ultimo saluto a Yasmine, l'addio commosso di una città intera

Si sono svolti questa mattina i funerali di Yasmine Wahbi, la 20enne morta improvvisamente nella notte tra domenica e lunedì

JESI - Yasmine era luce ed il suo bagliore illuminava chiunque le fosse attorno. Era un'anima nobile, sempre con il sorriso, che sapeva come farsi voler bene e che di riflesso tutti amavano. Un malore improvviso l'ha strappata dall'affetto dei suoi cari ed oggi una città intera le ha dato l'ultimo straziante saluto.

I funerali di Yasmine, appena 20 anni, si sono svolti dalle 10 di questa mattina al piazzale del cimitero di Jesi. In tanti si sono ritrovati per darle l'addio e per portare il proprio messaggio di cordoglio a tutta la sua famiglia. Dietro al feretro suo papà Youssef Wahbi, ex presidente del Circolo culturale islamico Al Huda e figura molto conosciuta in tutta la Vallesina, sua mamma ed il fratello Ayoub. Oltre a loro anche i volontari del gruppo di Protezione civile: si perchè Yasmine amava anche aiutare gli altri e da tempo era entrata a far parte dell'associazione, seguendo le orme di suo padre. La cerimonia si è svolta secondo il rito islamico con la preghiera guidata dall'Imam e amico di famiglia Mohamed Nour Dachan: «Questa è una vita passaggio, la morte riguarda tutti e porta a una rinascita nell’aldilà». Cordoglio anche dalle istituzioni con il sindaco di Monte Roberto che ha voluto ricordare Yasmine con queste parole: «Perdiamo una nostra giovane e brillante concittadina. Una tragedia che ci lascia tutti costernati e affranti. Al padre, la mamma ed il fratello va il nostro più sentito cordoglio». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento