Disabilità, rete tra genitori per migliorare la vita dei figli: nasce il comitato "Famiglie H"

L’intento è quello di essere propositivi, creare una rete tra le famiglie e le vari istituzioni che entrano nella vita del disabile

Un gruppo di mamme unite

Un gruppo di genitori con figli disabili, residenti nel comune di Falconara Marittima, ha pensato di dar vita ad un comitato di famiglie che condividessero le stesse problematiche e perseguissero gli stessi fini. Il giorno 8 aprile scorso, è nato il comitato "Famiglie H – Falconara Marittima”. Questa esigenza è scaturita dalla necessità di creare una rete tra famiglie che hanno lo stesso obiettivo, quello di migliorare la vita dei propri figli in tutti gli ambiti della vita quotidiana, da quello sanitario, a quello scolastico, al sociale, al lavorativo e soprattutto con uno sguardo rivolto sempre al futuro e al “dopo di noi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’interno di queste famiglie sono presenti disabilità diverse: da quelle sensoriali a quelle motorie, all’autismo, quelle metaboliche, ritardi psico-motori, malattie rare, sindrome di down, malattie neuro-muscolari. L’’intento è quello di essere propositivi, creare una rete tra le famiglie e le vari istituzioni che entrano nella vita del disabile come la sanità, comune, regione e cooperative, Associazioni di volontariato che operano nel territorio, lottare per l’abbattimento delle barriere architettoniche, partecipare a corsi e convegni per divulgare informazioni utili alle famiglie, far nascere nuovi progetti per migliorare la vita dei ragazzi ora e nel prossimo futuro. Nel comune di Falconara da poco si è istituita la “Consulta della Disabilità” che è un organo che ha l’obiettivo di ascoltare le esigenze dei soggetti disabili e dei loro familiari, per promuovere, organizzare e coordinare varie iniziativa, pertanto se verranno inviatati al prossimo incontro, potranno dare il loro contributo e far conoscere sia le varie disabilità presenti sul territorio che le esigenze delle famiglie al cui interno sono presenti disabili. Queste famiglie hanno la grinta e la voglia di fare, con l’unico fine che li muove cioè, il bene dei loro figli e con questo comitato vogliono essere la loro forza e la voce, anche di chi non ce l’ha.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento