Porto: “Niente da dichiarare”, ma in borsa ha 73500 euro

Una volta scoperto l'uomo si è avvalso della facoltà di effettuare l'oblazione immediata, che consente di estinguere la violazione col pagamento di una somma pari al 5% dell'importo in eccesso

A riportare la notizia è l’agenzia Adnkronos: la guardia di Finanza di Ancona e l’agenzia delle Dogane hanno fermato al porto dorico un cittadino greco, diretto in Germania, che aveva con sé la cifra di 73mila e 500 euro non dichiarati, nascosti nel bagaglio a mano

Una volta scoperto, l’uomo non ha fatto una piega, ma si è avvalso della facoltà di effettuare l'oblazione immediata, che consente di estinguere la violazione mediante pagamento di una somma pari al 5% dell'importo eccedente il limite consentito di 10mila euro (dunque poco più di 3100 euro).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento