Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Via Flaminia

Si pente per la lite e consegna due coltelli ai carabinieri: «Non voglio più peccare»

Un clochard di 58 anni è stato fermato alla stazione e denunciato dai militari nonostante il gesto di resa

I coltelli sequestrati

«Non voglio più peccare!» urlava ai carabinieri, mentre consegnava due coltelli estratti dalle tasche del giubbotto. Il gesto di resa non gli è stato sufficiente per evitare una denuncia. E’ accaduto ieri sera alla stazione di Falconara, dove è stata segnalata una lite tra due uomini. I militari della Tenenza di Falconara, guidati dal comandante Michele Ognissanti, sono subito intervenuti sul posto, dove hanno trovato solo uno dei litiganti.

Appurato che si era trattato di un semplice diverbio, si sono visti avvicinare da un clochard in stato di agitazione. «Non voglio più peccare», gridava. Poi ha estratto due lunghi coltelli appuntiti, uno da 32 centimetri e l’altro da 20, porgendoli ai carabinieri in segno di resa. L’uomo, un 58enne di Nuoro senza fissa dimora e con diversi precedenti legati anche al possesso di armi improprie, è stato subito bloccato e perquisito, ma addosso non aveva altro di pericoloso.

Pur non avendo di fatto mai esercitato violenza nei confronti di altre persone, e sebbene abbia spontaneamente consegnato i coltelli ai militari, l’uomo è stato comunque denunciato a piede libero per il porto abusivo dei coltelli e proposto per l’allontanamento dal Comune di Falconara per un periodo di tre anni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si pente per la lite e consegna due coltelli ai carabinieri: «Non voglio più peccare»

AnconaToday è in caricamento