Ai domiciliari evade e aggredisce la guardia giurata dopo un furto, arrestato

Per difendere la compagna fermata con merce rubata ha aggredito il vigilantes di un supermercato. La coppia è stata rintracciata dai carabinieri del Norm

(immagine di repertorio)

Nonostante fosse agli arresti domiciliari aveva accompagnato la compagna in auto per fare spesa, attendendola in auto. Quando lei, vista arraffare alcuni generi alimentari, è stata fermata da una guardia giurata lui è sceso dal mezzo e ha aggredito il vigilantes prima di dileguarsi. Furto, che per la violenza commessa si è trasformato in rapina, che si è verificato nella tarda mattinata di oggi (lunedì 11 dicembre) alla Coop di Vallemiano. Quando i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Ancona sono arrivati sul posto i due non c'erano già più. Grazie alla descrizione fornita da alcuni testimoni oculari è stato però possibile risalire all'auto e al suo utilizzatore.

I militari dell'Arma hanno così suonato alla porta della coppia, due trentenni anconetani. In casa hanno trovato la merce rubata che è stata restituita al supermercato. Non essendo stati presi in flagranza di reato, i due sono stati denunciati per rapina visto che nella colluttazione la guardia giurata ha riportato una ferita alla mano destra. Lui, essendo ai domiciliari, è stato invece arrestato per evasione. L'auto, una Fiat Punto, è stata sequestrata. Domani mattina l’udienza per direttissima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento